martedì 1 dicembre 2015

WILLIAM MORTERSEN : PER FERMARLO SCOMODARONO ADDIRITTURA IL DIAVOLO


William Mortensen
William Mortensen (27 gennaio 1897-12 agosto 1965 ) è stato un fotografo d'arte americana , notaosoprattutto per i suoi ritratti di Hollywood nel 1920 - 1940 nello stile pittorico 

Primi anni di vita
E 'nato William Herbert Mortensen il 27 gennaio 1897 a Park City, Utah , figlio di immigrati danesi , Agnes e William Peter Mortensen emigrata da Copenaghen , in Danimarca nel 1883. Durante la prima guerra mondiale , Mortensen milito' con gli Stati Uniti in Fanteria da 6 Ago 1918 al 16 maggio 1919.Dopo il congedo si diede alla pittura. studiando illustrazione presso l'Art Students League di New York City . Nel maggio 1920 ha viaggiato in Grecia , Italia, Egitto e Costantinopoli  "  per scopi didattici . "  Tornò a Utah , poi si recò a Hollywood come segretario per la sorella del suo amico , Fay Wray . 

Carriera 
Mortensen ha iniziato la sua carriera fotografica scattando ritratti di attori di Hollywood e foto di scena. Nel 1931 si è trasferito alla comunità di artisti di Laguna Beach, in California, dove apre uno studio e la Mortensen scuola di fotografia William.
Ha preferito lo stile pittorico e manipolare fotografie per produrre effetti di pittura romantica. Lo stile ha  attirato critiche da fotografi  del moderno movimento realista e, in particolare, ha portato avanti un dibattito scritta prolungato con Ansel Adams. 
Le sue argomentazioni in difesa romanticismo fotografia lo ha portato a essere "ostracizzato dai canoni più autorevoli della storia della fotografia." In un saggio, Larry Lytle ha scritto: "Grazie al suo approccio sia tecnicamente che filosoficamente in opposizione aderenti diritti o purista  è tra le figure più problematiche della fotografia del XX secolo ... storici e critici hanno descritto le sue immagini come "... aneddotiche, altamente sentimentali, colorate a mano le stampe leggermente erotiche ...", "... versioni  di garage calendari di pin-up e divertimenti sadomaso ... "," ... artificiose set-up e espressioni facciali sappy ... ", e Ansel Adams variamente denominato Mortensen come il" Diavolo ", e" l'anti-Cristo . " Inoltre, il fotogiornalismo più realistico che emerge da corrispondenti della seconda guerra mondiale, e portato in newsmagazine nazionali, ha causato foto artificiose di Mortensen.. E 'stato in gran parte dimenticato al momento della sua morte, nel 1965. 
Gli ultimi anni hanno portato elogi per lo sviluppo di Mortensen di tecniche di manipolazione e di un rinnovato interesse per il suo lavoro.
Ha scritto nove libri sulla tecnica di fotografia in collaborazione con George Dunham
Mortensen si è aggiudicata la medaglia Hood dalla Royal Photographic Society nel 1949

-------------------------------------------------------

Non capita a tutti di essere definiti l’anticristo o il demonio. E se l’autore di queste definizioni è il grande fotografo americano Ansel Adams, allora la cosa si fa decisamente interessante. Ma andiamo con ordine:
Di origini danesi, William Mortensen nasce nel 1897 nello Utah statunitense. Se di lui non avete mai sentito parlare, be’, la cosa non è così grave. Il suo straordinario successo sulla stampa americana degli anni Trenta e Quaranta si è trasformato in un oblio quasi completo.
Figlio di immigrati provenienti da Copenhagen, Mortensen prende parte alla Prima Guerra Mondiale qualificandosi all’arruolamento già come «pittore». Al ritorno dal fronte studia illustrazione presso la Art Students League a New York, per poi prendersi un anno sabbatico e viaggiare in lungo e in largo il Mediterraneo.
All’inizio degli anni Venti approda a Hollywood, dove inizia a farsi un nome come fotografo delle dive. Il suo stile include pesanti ritocchi in post produzione che trasformano i volti delle attrici in ritratti misteriosi e a tratti inquietanti. Il nudo predomina le sue composizioni, assieme a un gusto per il macabro e l’orrore. Le sue modelle sono spesso vittime di oscuri riti pagani, di esorcismi o di mostruose creature. I suoi ritratti celebrano un mondo fatato, le donne — amatissime — sono spesso streghe e fattucchiere.
Nel 1931 si trasferisce a Laguna Beach e apre la sua scuola di fotografia. Il suo approccio romantico e pittorico, di ispirazione ottocentesca, e il suo lavoro di manipolazione dei negativi, attira gli strali dei fotografi modernisti e realisti, allora in ascesa, e in particolare di Ansel Adams, con il quale William Mortensen ebbe un prolungato (e furioso) carteggio negli anni. Da lì gli epiteti di anticristo e demonio.
Alla fine della Seconda Guerra Mondiale l’emergere prepotente del fotogiornalismo, spazzerà via le definitivamente le tendenze romantiche dai magazine e dall’immaginario collettivo. Al momento della sua morte, avvenuta nel 1965, Mortensen era stato da tempo dimenticato.

Off For The Sabbot 
Portrait of Myrdith Monaghan as a Witch 
William Mortensen Book
Wind blown
Machiavelli
L'Amour
Preparation for the Sabbot
Belphegor
The Heretic
The Priestess
Venus and Vulcan
Portrait
A Pearl of Great Price
Nude
American Girl
On The Beach
Woman of Languedoc
The King of King
Jacqueline Logan 
Nude
Staked Witch
Chained Nude
Actors in Landscape
Mary Duncan
Cesare Borgia
Woman
Morocco
The Model of Tunis
The Conclave
Autumn
Nude in Desert
Self Portrait

----------------------------------------------

WILLIAM MORTERSEN : PER FERMARLO SCOMODARONO ADDIRITTURA IL DIAVOLO

--------------------------------------------------

BOB CARLOS CLARKE LIVE
OMAGGIO AD ALBERT RUDOMINE Di Alberta Gnugnoli
GILLES BERQUET : AMICHE Di Gianni Romano 
IRINA IONESCO STYLE 80  Di H.L.M. De Bercy 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/02/irina-ionesco-style-80-di-hlm-de-bercy.html
PIERRE MOLINIER : TRAVESTISSEMENTS D'UN SURREALISTE MAUDIT Di Jean Hubert Martin 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/05/pierre-molinier-travestissements-dun.html
OTTO UMBEHR Detto UMBO
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/otto-umbehr-detto-umbo.html
ELLEN VON UNWERTH : VENDETTA Di Paola Bonini
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/ellen-von-unwerth-vendetta-di-paola.html
ANNIVERSARIO DELLA NORTE DI FRANCESCA WOODMAN (3 Aprile 1958 - 19 Gennaio 1981) / LE IMMAGINI Di Chiara Coronelli  
http://helaberarda.blogspot.it/2012/12/anniversario-della-norte-di-francesca.html
OMAGGIO A PHILIPPE HALSMAN
http://helaberarda.blogspot.it/2012/11/omaggio-philippe-halsman.html
CARLO MOLLINO : NUDO D'UTOPIA Di Paola Biondi
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/carlo-mollino-nudo-dutopia-di-paola.html
PLATT-LYNES : UNA VITA BRUCIATA NEL MONDO DEI SOGNI Di Alberto Gnugnoli
http://helaberarda.blogspot.it/2012/08/platt-lynes-una-vita-bruciata-nel-mondo.html
QUEL PAZZO ERMETICO MR. LESLIE KRIMS
http://helaberarda.blogspot.it/2012/04/quel-pazzo-ermetico-mr-leslie-krims.html
PASSIONI DI IRINA Di Irina Ionesco
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/passioni-di-irina-di-irina-ionesco.html
IL MUSEO CEREBRALE DI ARTHUR TRESS : SCANDALOSAMENTE CASTO Di Marina Caccio'  
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/il-museo-cerebrale-di-arthur-tress.html
IL FOTOMONTAGGIO
http://helaberarda.blogspot.it/2011/11/il-fotomontaggio.html
IRVING KLAW : GIOCHI PROIBITI ANNI'50  
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/irving-klaw-giochi-proibiti-anni50.html
REPORTAGE 2006 : MANYA Di Danilo Jans
ARAKI IN TOKYO
EVA & EVA / 3 Di Danilo Jans
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/eva-eva-3-di-danilo-jans.html
COLLAGES AND OTHER SCIENCES
DANILO JANS ART MUSEUM ANTHOLOGY
ROBERT FUNK Gallery
MOSHE BRAKHA Gallery
DIAMOND IL DIABOLICO - IMPRESE FOTOGRAFICHE DI UN COMPLICE DI LESLIE KRIMS Di Paul Diamond 
GLI ALFONSO , FOTOGRAFI MADRILENI
DENNIS HOPPER PHOTOGRAPHER / IL RIBELLE CON LA BIBBIA IN MANO
DIANE ARBUS : L'ARTISTA CHE L'AMERICA PRENDEVA A SPUTI Di David Vecchiato 
ROBERT MAPPLETHORPE : LA MORTE ADDOSSO Di Dominick Dunne
L'INDOMITO WEEGEE Di Piero Raffaelli
THEO EHRET : LE FOTO VINTAGE SUGLI ANNI LEGGENDARI DELLA BOXE E DEL WRESTING IN USA
L'APPROCCIO DISCRETO DI BRUCE DAVIDSON Di Fabio Amodeo + Bonus
GJON MILI IL GENIO DEL FLASH ELETTRONICO
SPECIAL HENRI CARTIER-BRESSON
1952 : ROBERT DOISNEAU AL CONCERT MAYOL DI PARIGI
EVA & EVA / 4 Di Danilo Jans
ERIKA LANGLEY : CAMBIARE VITA PER AMORE DEL REPORTAGE
SUSAN MEISELAS : I RANDAGI DELLO STRIP-TEASE
ELMER BATTERS / 2
1960/70's NAKED CITY ROSELAWN INDIANA : MISS NUDE UNIVERSE
CADAVRES ESQUIS : OTTOBRE 2015
GHITTA CARREL : LA FIERA DELLA VANITA' DI UNA PICCOLA EBREA UNGHERESE Di Wladimiro Settimelli 
LENI RIEFENSTAHL : DA HITLER ALL'AFRICA IN 100 ANNI

Nessun commento:

Posta un commento